Endodonzia

Endodonzia: che cos’è?

L’Endodonzia è una branca dell’Odontoiatria che si occupa di tutte quelle patologie e quelle alterazioni che danneggiano irreversibilmente i tessuti più interni e delicati del dente (polpa dentale).

endodonzia

Un buon trattamento endodontico può salvare i tuoi denti naturali dall’estrazione!

Una carie, un trauma, un intervento non riuscito, possono provocare infezioni, spesso anche gravi ed irreversibili, alla polpa dentaria. Lo specialista, in questi casi, interviene con un trattamento endodontico, comunemente noto come cura canalare o devitalizzazione. L'obiettivo consiste nel rimuovere il tessuto infetto ed effettuare un’azione antibatterica nel canale radicolare, per poi eseguire un’otturazione ermetica.

L’uso del raggio laser permette una più elevata decontaminazione del canale radicolare, per la sua potente azione antibatterica.

La polpa dentaria è un tessuto molle, altamente vascolarizzato, con terminazioni nervose, vasi linfatici e cellule connettivali.

Costituisce la principale struttura interna del dente.

La polpa si estende dalla camera pulpare, presente all’interno della corona, fino all’apice della radice, attraverso il canale radicolare.

In cosa consiste un trattamento endodontico?

Il trattamento endodontico permette di rimuovere le infezioni dai dotti liberi, presenti nei denti. Consiste:

  • Nel rimuovere la polpa dentaria infiammata o infetta, presente nel canale radicolare;
  • Nel detergere con l’ipoclorito e l’acqua ossigenata tutto il canale radicolare;
  • Nel sagomare il canale radicolare;
  • Nell’eseguire un’otturazione permanente tramite materiale bio-inerte (ad esempio: guttaperca, una speciale gomma termoplastica; ed il cemento canalare). 

endodonzia

Grazie a questo tipo di trattamento è possibile salvare i tuoi denti.

Perdere i denti naturali può danneggiare il corretto sviluppo dei denti adiacenti, che spostandosi dalla loro normale posizione, possono provocare alterazioni e disfunzioni al sistema stomatognatico e favorire l’insorgere di carie e patologie parodontali. 

Completata la terapia, è fondamentale sottoporsi, almeno ogni 6 mesi ad una visita di controllo, per valutare la salute dei denti canalizzati e di tutta la bocca.

Controlli regolari ed una buona igiene orale, mantengono a lungo gengive e denti sani.

Le tecniche endodontiche si suddividono in due grandi categorie:

  • TECNICA ORTOGRADA: è la terapia canalare o devitalizzazione;
  • TECNICA RETROGRADA: è l’endodonzia chirurgica o apicectomia (cioè l’asportazione di una parte della radice).

Cos’è la pulpotomia?

Si tratta di un trattamento endodontico che permette di asportare chirurgicamente la parte superiore della polpa, con l’intento di preservare la porzione di tessuto molle sottostante. La polpa rimanente viene trattata con idrossido di Calcio.

La pulpotomia viene eseguita su denti decidui, al fine di evitare uno scorretto sviluppo dei denti permanenti adiacenti.

È doloroso un trattamento endodontico?

I trattamenti endodontici sono molto delicati e devono essere effettuati sotto anestesia locale, tramite l’uso della diga.  Quest’ultima permette di isolare il campo operatorio e di effettuare prestazioni chirurgiche qualitativamente migliori. Inoltre protegge il paziente dalla possibile ingestione di detriti dentali o di liquidi disinfettanti, utilizzati nella detersione canalare.

È possibile avvertire un leggero indolenzimento post operatorio, facilmente gestibile con comuni farmaci analgesici.

Di rado può verificarsi la formazione e lo sviluppo di un ascesso con relativo gonfiore ed indolenzimento dell’osso mascellare o mandibolare. Queste complicanze non pregiudicano, necessariamente, il successo del trattamento endodontico in corso.

Durante una cura canalare è di fondamentale importanza evitare cibi particolarmente duri, perchè potrebbero essere causa di inutili fratture. Un dente trattato risulta più fragile di un dente vitale, per questo, il più delle volte, viene ricoperto con una corona artificiale, che lo preserva da eventuali fratture.

I trattamenti endodontici hanno una percentuale di successo elevatissima.

Dott. Raffaello Bernini

Sede: Via Monte Ortigara, 25B - Verona

declino responsabilità | privacy

info@studiodentisticobernini.it

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Raffaello Bernini .
Ultima modifica: 27/06/2016

www.Dentisti-Italia.it

© 2016. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.