Parodontologia

Parodontologia: come curare la Piorrea

La Parodontologia è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura di tutte quelle patologie che colpiscono il parodonto, cioè la gengiva, il legamento parodontale, il cemento radicolare, l’osso alveolare e la mucosa perimplantare.

Parodontologia Verona

La Parodontite, comunemente nota con il nome di Piorrea, è una grave infezione polimicrobica, che può compromettere seriamente lo stato di salute di tutta la bocca, se non viene trattata in modo adeguato ed efficace.
È stata riconosciuta come la sesta malattia più diffusa al mondo: colpisce 7 italiani su 10.
È un’infezione subdola, indolore, che non è autonomamente diagnosticabile. Per questo è determinante effettuare periodiche visite di controllo per prevenirla e combatterla.
I batteri della placca si accumulano soprattutto lungo la linea gengivale, mineralizzandosi in tartaro e producendo particolari tossine, che possono infiammare i tessuti parodontali.
Il primo stadio infiammatorio, si chiama gengivite: le gengive sono particolarmente arrossate, gonfie e leggermente sanguinanti.
La piorrea, invece, è lo stadio più avanzato, in cui i denti, perdendo il tessuto di sostegno circostante, diventano mobili e nei casi più gravi, cadono.
Oggi una delle parodontiti maggiormente diffuse è la PCA (piorrea cronica dell’adulto), che colpisce i pazienti tra i 25 e i 40 anni, provocando ulcere o necrosi osseo-gengivali.

Cause della Parodontite
La Parodontite può essere determinata da molteplici cause, tra cui le più importanti sono: inadeguata igiene orale, fattori ereditari e fattori costituzionali. Per questo motivo, a differenza di altre patologie, non è possibile pianificare un’unica terapia farmacologica mirata.
Vediamo, brevemente, le cause più diffuse nei pazienti affetti da tale patologia:
• la placca è sicuramente la maggiore causa scatenante di questo processo infiammatorio. Una scorretta igiene orale è il fattore di maggiore incidenza nel verificarsi di tale patologia;
• il fumo è uno dei fattori di rischio più importanti, che riduce nettamente le capacità rigenerative dei tessuti parodontali e mucosi di tutta la bocca;
• i microrganismi responsabili della parodontite possono essere trasmessi attraverso la saliva;
• i cambiamenti ormonali, durante la gravidanza, possono indebolire notevolmente lo stato di salute delle gengive, sottoponendole a facili infiammazioni;
alcuni farmaci (come ad esempio: gli antidepressivi, gli antiepilettici, ecc.) possono influire negativamente sulla salute di tutta la bocca;
• alcune malattie, come ad esempio il diabete, possono influire notevolmente sull’insorgenza di tale patologia infiammatoria;
• lo stress indebolisce le difese immunitarie dell’organismo nel combattere l’infezione.

Piorrea: come curarla?
Oggi la Piorrea può essere curata ed i tuoi denti possono essere salvati!
La scelta del trattamento parodontale e la durata della terapia dipendono molto dallo stato infiammatorio in atto.
Fino ai primi stadi, la malattia può essere curata rimuovendo la placca ed il tartaro, dalla superficie dentale fino al di sotto delle gengive.
Lo Scaling, permette di rimuovere il tartaro e la placca al di sotto della linea gengivale.
Il Root Planing, permette, invece, di levigare la superficie dentale, per permettere al tessuto gengivale di aderire nuovamente alla radice.
Il trattamento parodontale è reso più confortevole grazie all’uso della sedazione cosciente o dell’anestesia locale. I pazienti possono tranquillamente prendersi cura delle proprie gengive e dei propri denti, senza avvertire alcun dolore.
Le parole d’ordine sono: prevenzione e tempestività!

Quando contattare il dentista: sintomi iniziali della Parodontite.
Normalmente la parte superiore della gengiva è staccata dal dente per un’altezza di massimo 3 mm.
Nel caso della piorrea, invece, questo spazio tende ad aumentare in profondità, formando un solco, tasca parodontale, dove si accumula più facilmente la placca batterica. Per misurare la profondità della tasca viene utilizzato uno strumento tecnologico di ultimissima generazione: la sonda millimetrata.
E’ bene rivolgersi ad uno specialista del settore quando si verificano i seguenti casi:

  • Le gengive sanguinano facilmente;
  • Le gengive sono rosse, gonfie o particolarmente sensibili;
  • Le gengive sono leggermente distaccate dai denti;
  • Le gengive presentano fuoriuscita di pus;
  • I denti risultano mobili;
  • Si ha la formazione di spazi interdentali (diastemi);
  • In caso di alitosi;
  • Quando si avverte un fastidioso dolore durante la masticazione.

Previeni la Piorrea
Per prevenire la Piorrea è determinante:

  • spazzolare i denti correttamente almeno 3 volte al giorno, dopo i pasti principali;
  • usare possibilmente un dentifricio a base di fluoro;
  • usare il filo interdentale o lo scovolino per rimuovere bene la placca tra i denti;
  • controllare i vari fattori di rischio;
  • evitare un’alimentazione scorretta;
  • fare controlli almeno ogni 6 mesi.
Parodontologia Verona

Perché scegliere la terapia laser per curare la parodontite?
Finalmente puoi dire addio al caro e vecchio bisturi: il laser ad alta potenza è in grado di curare qualsiasi forma di parodontite.
La terapia laser è un trattamento di ultimissima generazione, assolutamente indolore, che permette di fermare il sanguinamento gengivale e di limitare, nettamente, la sensibilità dei tessuti parodontali.

Un sorriso sano e smagliante: il binomio perfetto per essere Vincente!

 

Dott. Raffaello Bernini

Sede: Via Monte Ortigara, 25B - Verona

P.Iva: 02660160231

declino responsabilità | privacy

info@studiodentisticobernini.it

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Raffaello Bernini .
Ultima modifica: 27/06/2016

www.Dentisti-Italia.it

© 2016. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.